Anaerobici

Forniamo impianti chiavi in mano per processi di trattamento anaerobico di acque reflue derivanti da diverse attività industriali con produzione di biogas e generazione di energia elettrica. Le tecnologie di trattamento anaerobico delle acque reflue da noi proposte utilizzano i batteri per digerire la materia organica nelle acque reflue. La tecnologia è denominata anaerobica perché questi batteri non hanno bisogno di ossigeno. Per quanto riguarda la la tecnologia UASB (Up-flow Anaerobic Sludge Blanket) si trova applicabilità in diverse configurazioni per il trattamento di:

– reflui a basso e medio carico di inquinanti, con SST moderati ed assenza di oli e grassi

– reflui a medio ed alto carico di inquinanti, con elevate quantità di SST e tracce di oli e grassi

– reflui a basso e medio carico di inquinanti, con pochi TSS e con limiti di spazio rigorosi.

Quando la tecnologia UASB non è sufficiente, ad esempio per acque reflue saline, acqua ad alto contenuto di grassi ed olio o sostanze chimiche nocive, che inducono il fenomeno della flottazione all’interno dei reattori, si propongono dedicate per problemi specifici.

– Un reattore che incorpora un sistema di miscelazione meccanica ed è equipaggiato con modulo di flottazione a galleggiamento tramite alimentazione di Biogas (unità DBF). Questo reattore è adatto al trattamento di acque reflue ricche di sali, oli e grassi e ad acque reflue contenenti molte proteine o fibre.

– Un reattore anaerobico a filtro, il quale contiene un materiale di supporto in plastica per la biomassa, grazie al quale all’interno del reattore si crea un ambiente ottimale per il trattamento di acque di scarico provenienti dell’industria chimica e contenenti una bassa quantità di solidi sospesi.

– Un reattore miscelato, dove una buona miscelazione meccanica consente un migliore trattamento delle acque reflue concentrate, così come fanghi e residui ad alto contenuto di oli e grassi.

Tutte le soluzioni anaerobiche elencate combinano il vantaggio della massima conversione di COD in biogas, con bassi costi di esercizio, bassa produzione di fanghi di supero, ridotti requisiti di spazio e una buona resistenza alle variazioni delle acque reflue in termini di carico e concentrazione.

I nostri lavori

16806

ANAEROBICO

Fornitura e posa in opera di impianto di trattamento acque anaerobico con reattore di tipo UASB, con successiva sezione di ossidazione biologica e pretrattamento chimico-fisico per la separazione di solidi sospesi ed alluminio (mediante flottazione). Il sistema depura la sostanza organica residua contenuta nelle acque reflue derivanti dalle attività di estrazione della pectina quali borlande e acque madri e garantisce una discreta produzione di biogas.

Settore alimentare

Visualizza progetto

FIDIA ENGINEERING S.r.l.

Sede legale: Via Enrico Fermi 32 – 24020 Scanzorosciate (BG)

Sede operativa, magazzino e officina: Via A. Moro 1 – 24020 Scanzorosciate (BG)

Cap. Soc. € 119.000,00 i.v.

R.I. BG, Cod. Fisc. e P.I. 02887960165

Cod. Univoco SUBM70N

REA 331280

Mettiti in contatto con noi

+39 035.6594550

info@fidiaeng.it