Chimico fisico

Proponiamo impianti di depurazione chimico fisico per la rimozione di sostanze inquinanti generalmente poco biodegradabili, come ad esempio nutrienti fosforici, tensioattivi, fenoli, ecc… Realizziamo il trattamento mediante l’aggiunta di specifici additivi, in particolari condizioni di pH, che reagiscono con le sostanze inquinanti rendendole insolubili e favorendone la rimozione mediante coagulazione, precipitazione o neutralizzazione.

Come per gli impianti biologici tradizionali ci poniamo l’obbiettivo di fornire soluzioni ottimali sotto il profilo tecnico ed operativo, garantendo il raggiungimento delle garanzie di processo con investimenti contenuti. Lo studio e la progettazione degli impianti chimico fisico più adatti, sono selezionati caso per caso a seconda delle caratteristiche delle acque da trattare. Un impianto chimico fisico classico è costituito dalle seguenti fasi di trattamento:

insolubilizzazione di sali metallici in ambiente basico o acido, flocculazione, coagulazione, sedimentazione/decantazione, filtrazione finale, disidratazione e smaltimento fanghi

Nella prima fase si rendono insolubili i sali di metallici presenti in forma disciolta, trasformandoli in idrossidi. Il successivo dosaggio dei reagenti favorisce la flocculazione delle particelle sospese favorendo la formazione di fiocchi, ed allo scopo di ottenere una migliore sedimentazione è possibile aggiungere un polielettrolita, il quale favorisce la coagulazione. La sezione finale di separazione ha lo scopo di chiarificare le acque, separando il fango, che si deposita sul fondo del decantatore, dalle acque depurate. Queste vengono inviate ad un comparto di neutralizzazione ed ai trattamenti finali di affinamento con trattamenti terziari, mentre i fanghi raccolti sono inviati ad un trattamento dedicato.

I nostri lavori

12805

CHIMICO-FISICO

L’azienda esegue la satinatura del vetro ed utilizza agenti chimici quali l’acido fluoridrico, l’acido cloridrico e l’ammoniaca (tutti prodotti in soluzione acquosa) miscelati all’acqua. Per il trattamento dei reflui generati dalla produzione è stato fornito un impianto di tipo chimico fisico con doppio stadio di reazione con appositi reagenti chimici, precipitazione e disidratazione fanghi. Il sistema garantisce la rimozione di ammoniaca e fluoruri entro i limiti di legge per lo scarico in pubblica fognatura.

Settore Vetro

Visualizza progetto

88415

CHIMICO-FISICO

Fornitura di impianto chiavi in mano con generosa equalizzazione dove il refluo viene mantenuto a pH neutro con dosaggio di acido e successivamente alimentato ad una serie di reattori che tramite addizione di calce, ferro cloruro e polielettrolita, permettono la separazione di solidi sospesi e colloidi diminuendone il carico alle successive sezioni dell’impianto. La separazione dei fanghi avviene tramite flottazione. Le acque proseguono al trattamento biologico per il successivo scarico in pubblica fognatura entro i limiti di legge.

Settore Chimico

Visualizza progetto

48518

CHIMICO-FISICO

2019 – Nuova sezione di separazione fanghi per la sezione di trattamento chimico-fisico, costruita da un sedimentatore rettangolare, progettato ad hoc per l’applicazione in oggetto e dotato di sistema di riduzione e rimozione delle schiume in superficie.

Settore Rifiuti

Visualizza progetto

FIDIA ENGINEERING S.r.l.

Sede legale: Via Enrico Fermi 32 – 24020 Scanzorosciate (BG)

Sede operativa, magazzino e officina: Via A. Moro 1 – 24020 Scanzorosciate (BG)

Cap. Soc. € 119.000,00 i.v.

R.I. BG, Cod. Fisc. e P.I. 02887960165

Cod. Univoco SUBM70N

REA 331280

Mettiti in contatto con noi

+39 035.6594550

info@fidiaeng.it